MLS una soluzione di 3 lettere per una grande crisi immobiliare.

mls

I prezzi delle case e dei locali commerciali si sono abbassati notevolmente, i tempi di attesa spesso superano l’anno, nessuno compra più perché nessuno vende più.

Gli scenari futuri sono chiari, la crisi immobiliare è un problema reale per privati e per agenzie.
In un’epoca storica di grande incertezza economica ed immobiliare, l’MLS può rappresentare la soluzione a cui ricorrere per invertire la rotta.

 

L’MLS in USA

Prima di svelare i benefici della condivisione immobiliare, partiamo col raccontare come è nata e perché.
Nata in Canada e in America, già da diversi decenni l’MLS (Multi Listing Service) è il modus operandi per tutte le agenzie immobiliari che lavorano in condivisione.
Un cliente cerca casa? Basta cercare l’agente giusto e la casa verrà trovata in un batter d’occhio.
Non è magia: è organizzazione, studio e capacità di lavorare insieme.
Gli agenti immobiliari sono figure altamente qualificate. Le loro competenze sono comprovate e le loro capacità di “problem solving” riconosciute da tutti.
E ma allora perché da noi non funziona così? Perché in Italia è ancora forte il problema dell’individualismo, specie immobiliare?

Analizziamo come si comporta un cliente che cerca casa in Italia.
Si rivolge ad un’agenzia immobiliare, valuta gli immobili che essa ha, se nessuno è quello giusto ringrazia per il tempo dedicato e cambia agenzia.
E daccapo ricomincia la sua ricerca. Nuova agenzia e nuovi immobili. E via dicendo fino a che non trova casa o non demorde con la sua ricerca.

Cos’è veramente la condivisone immobiliare? Un sistema ad incastro perfetto che mette in collegamento chi cerca casa con chi ce l’ha, in cui gli attori sono gli agenti immobiliari ed il mezzo è un software che racchiude al suo interno tutti gli immobili delle agenzie che collaborano.

Quando un cliente cerca casa basta che egli si rivolga ad una di queste agenzie, se tra gli immobili che essa ha a disposizione non c’è quella tanto desiderata, nessun problema, non occorre cambiare agenzia, ma basta aspettare che il software MLS tiri fuori dal cilindro magico la casa perfetta tra tutte quelle che ha.

Il gioco cambia: il cliente non ha più l’onere di doversi muovere per cercar casa perché la soluzione è già nelle mani dell’agente immobiliare e delle sue risorse condivise.

 

L’MLS nel settore immobiliare italiano

E come siamo messi in Italia?
Sono ancora poche le agenzie che hanno scelto strumenti di condivisione, ma sempre più sono coloro che si stanno interessando ai software MLS immobiliari.
All’inizio può sembrare difficile lasciare le proprie abitudini di lavoro, non sempre le persone hanno la resilienza di cambiare metodologia nei confronti di altre e di nuove strategie di mercato.
Ma chi decide di seguire le innovazioni del settore immobiliare si rende presto conto delle grandi potenzialità che offrono, tentando anche di coinvolgere i colleghi più stretti.
Tra le varie soluzioni c’è BorsinoCasa MLS Immobiliare: un sistema di condivisione nato dall’idea di un gruppo di agenti immobiliari per creare una rete di collaborazione attiva che potesse adattarsi alle esigenze di ognuno.
Borsinocasa non è solo condivisione ma è anche uno strumento completo per le necessità delle piccole e medie agenzie: gestione dell’anagrafica clienti, gestione del parco immobiliare, gestione degli appuntamenti, condivisione degli immobili con altri agenti e pubblicazione nei portali di settore.

Le funzionalità di BorsinoCasa sono alla portata di tutti, dai più ai meno esperti, e prevede diversi livelli di utilizzo con piani mensili di abbonamento ma anche gratuiti.

Non si fa fatica a comprendere come mai, in breve tempo BorsinoCasa abbia destato grande interesse tra le agenzie più innovative, aumentando di giorno in giorno il numero di utenti che credono nella condivisione come strumento di crescita individuale e di lotta alla crisi di settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *