Ecco perché il tuo immobile finisce dentro al cassetto di un’agenzia immobiliare!

vendere casa zanè thiene limitrofi

Oggi voglio parlarti del perché il tuo immobile, una volta che hai firmato il contratto di vendita con un’agenzia immobiliare, finisce molto spesso in un cassetto, in mezzo a mille cianfrusaglie e ai tanti immobili in vendita.

Perché il tuo immobile finisce in un cassetto dell’agenzia immobiliare?

1. Perché l’agenzie immobiliare lavora, molto spesso, “alla vecchia”!

Prima del 2007, questa pratica di prassi, perché l’agenzia immobiliare si muoveva in questo modo: prendeva gli incarichi di vendita per immobili di ogni genere, ci piazzava un cartello o lo metteva in vetrina e qualcuno, prima o poi, lo avrebbe acquistato. Era un mercato fatto di tanta richiesta e poca offerta, come ti ho spiegato in questo articolo.

Dove sta problema? I tempi sono cambiati ma le agenzie “alla vecchia” insistono a lavorare in quel modo, con un piccolo inconveniente: nessuno “prima o poi” arriva per acquistare casualmente l’immobile, solo perché è stata fatta della pubblicità, o perché l’immobile è in vetrina.

2. Perché pensa che una volta preso l’incarico, abbia già la vendita in mano!

Chiariamoci, un incarico non è una vendita fatta; dall’incarico al vendere realmente l’immobile c’è di mezzo il mare, che tradotto significa un oceano di operazioni di marketing. Le operazioni di vendita passiva, ovvero il lasciare l’immobile nel cassetto e limitarsi alla sola pubblicità, è una tecnica “vecchia” e non ti porterà da nessuna parte, a meno che tu non sia una persona molto fortunata

3. Perché piantare la bandierina (o il cartello) è più importante che farti vendere l’immobile.

Traduco: per l’agenzia immobiliare tradizionale è più importante dimostrare che ha piantato la bandierina su quell’immobile, che ci ha appiccicato il cartello, piuttosto che riuscire realmente a vendere l’immobile. Non importa l’agenzia ti ha raccontato un mucchio di frottole pur di prendere quell’incarico, anche fuori prezzo di mercato, senza darti il reale polso della situazione immobiliare. L’agenzia immobiliare ti avrà sicuramente raccontato che è asserragliata da un’orda di persone che si stanno strappando i capelli per comprare proprio il tuo immobile.

Lascia da parte i tuoi desideri e ragiona in modo analitico: ti sembra una condizione realistica?

Il tuo immobile nel cassetto dell’agenzia immobiliare: quale è il risultato?

Il tuo immobile verrà messo nel mucchio degli altri 200 immobili in agenzia con una cattiva gestione e per cattiva gestione intendo che le azioni che verranno fatte per vendere casa tua saranno queste:

– mettere il cartello “Vendesi”

– fare pubblicità su giornalini e siti vari immobiliari

La tua casa rischia seriamente di non avere la meritata visibilità e di essere messa sullo stesso piano di un altro immobile (o di finire dentro allo stesso cassetto).


Cosa dovresti far per assicurarti che casa tua abbia il 90 % delle possibilità di essere venduta?

Potresti fare tutto da solo: mettere in mezzo al ‘mucchio’ il tuo immobile rivolgendoti ai siti casa .it, immobiliare .it,  subito ecc ecc…

Ci sta! Perché prima di capire la natura del mercato, devono arrivare i fallimenti e li devi provare sulla tua pelle. Non te lo dico per vantarti, ma perché si tratta della realtà dei fatti.

Ma puoi decidere di muoverti così:

1- Scegli il tuo Agente Immobiliare, che si batterà per te, per vendere il tuo immobile;

2 – Scegli l’agenzia immobiliare che sarà sincera e schietta con te, soprattutto sull‘andamento del mercato attuale;

3 – Assicurati che chi ti gestisce l’immobile faccia del marketing attivo, che si muova attivamente nel territorio per vendere la tua casa con tecnologie evolute rispetto alle solite quali cartelli, riviste o sito.

4 – Assicurati che nell’agenzia a cui ti rivolgi non ci siano a catalogo altri 200 immobili, ma ci siano, come si usa dire in gergo, una selezione di pezzi giusti, cioè degli immobili che sono vendibili e degni di nota. Sincerati che l’agenzia immobiliare non abbia a disposizione una quantità ingestibile di immobili e che ci siano immobili garantiti, che rispondono ad un mercato finanziabile. Vuoi una prova? Approfondisci il nostro concetto di Selezione Certificata. 

5- E infine, assicurati che la pubblicità al tuo immobile, non sia spam, cioè smerciata su tutti i canali su tutti i siti, ma che sia una pubblicità mirata a intercettare un pubblico veramente interessato al tuo immobile. Nell’era del web tutto questo è possibile e la buona agenzia immobiliare sa come muoversi e come seguirti nel tuo percorso di vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *