Sei furbo e vuoi comprare casa da privato con il “FAI DA TE”? (Ma non potrai raccontare a nessuno che razza di bidonata hai preso)

comprare-casa-fai-da-te

Sì lo so, tu sei sveglio e furbo e di queste cose te ne intendi e potresti arrangiarti a comprare casa da privato e a fare tutto da solo, privatamente.

Forse hai anche agito così:

  • hai chiamato tutti cartelli vendesi appesi in giro (preciso)
  • hai visto annunci pubblicizzati e conoscendo la zona sei andato a scovarti l’immobile da solo (esperto)
  • hai chiamato l’agenzia e hai chiesto informazioni sulla casa e magari anche l’indirizzo, te l’hanno detto e tu te la sei andato a vedere da solo (furbo)
  • hai girato su internet e hai censito gli immobili in vendita, la zona e hai fatto un controllino personale in zona su cosa c’è in vendita (scrupoloso)
  • Hai visto molte case, ti sei fatto un’idea e probabilmente sei riuscito a intercettarne una che ti potrebbe interessare. Bingo! Allora è quasi fatta, cosa ti manca per chiudere l’acquisto?

Per la parte burocratica oggi si trova tutto su internet, giusto?

  • spese registro
  • preliminari
  • ogni documento o pratica necessaria…

Ci siamo quasi quindi? Basta seguire le “istruzioni d’uso” per un’ottima compravendita tra privati.

Fai attenzione però… Infatti dopo avere trovato la casa che ti piace entrerai direttamente nel “tritacarne” a pochi istanti dall’inizio della trattativa e soprattutto al tritacarne SUL PREZZO. È solitamente in quel momento che ci si rende conto che comprare casa da privato non è poi così una buona idea, ma a quel punto è troppo tardi.

Sei pronto a farti spremere come un limone?

La cosa bella è che quando avrai comprato casa ti dovrai convincere di aver fatto un affare e racconterai a parenti e amici che: “mi piaceva, costava un po’ di più, ma l’ho comprata perchè mi interessava per il bagno, camere, era bellissima ecc ecc…“

Diciamocelo chiaramente, dovrai raccontarla ad parenti e amici sull’unica cosa che andrebbe detta: l’acquisto NON E’ STATO ECONOMICAMENTE UN BUONAFFARE. Mi hanno “preso in castagna” sul prezzo!

Perché è così facile farsi prendere in contropiede sul prezzo quando si cerca di comprare casa col fai da te?

All’inizio si pensa al buon affare, al risparmio che si porterà a casa non pagando la commissione all’agenzia, ma inevitabilmente, non essendo pratico di “trattative” ti imbatterai in maniera naturale e involontaria in uno di questi errori se vorrai concludere da solo la compravendita. E questo ti costerà dei bei soldini, molto di più di una mediazione.

Cosa fanno le tue emozioni quando entri in trattativa in prima persona?

  • Fatichi a parlare di prezzo reale con il venditore dell’immobile
  • Non riesci a spiegare il motivo di una tua eventuale trattativa in termini economici reali con dei dati oggetti, ma solo per sentito dire “c’è la crisi e le case costano meno” ma al venditore non interessano queste motivazioni
  • Hai paura di sembrare scortese se non addirittura un morto di fame che fa troppo la cresta sul valore di casa
  • Hai una dignità da mantenere quando entri in trattativa
  • Hai paura di perdere la casa (e fai bene ad averla)
  • ti poni con attegiamento antagonista nei confronti di chi vende e rischi di far saltare la trattativa per una parola detta male…… ma allo stesso tempo per non saper come porti ti mostri troppo morbido per comrpare a prezzo giusto.

Per questo in una trattativa immobiliare fai da te 9 volte su 10 succede che:

  • Non riesci a concludere al prezzo giusto di mercato perché temi di perdere l’immobile ( e quell’immobile ti piace e non riesci a essere super partes per staccarti dall’emotività all’acquisto)
  • Il venditore della casa, si accorge che a quella casa ci tieni, e molto! È normale, ti scappa l’emozione e quella casa lo vuoi
  • Infine, siccome l’immobile comunque potrebbe andarti bene, finisci per pagarlo 10.000 o 20.000 Euro di più perché non vuoi perderlo o ti hanno convinto ad acquistarlo.

Ti sembra di aver fatto un buon affare?

Vediamo un po’… Da acquirente che può comprare bene perchè “tanto c’è la crisi e oggi la gente ha bisogno di vendere” sei passato a essere preda del tuo venditore privato.

Se non hai una STRATEGIA DI ACQUISTO CORRETTA, lascia perdere, non entrare proprio in trattativa, perchè faresti un bagno di sangue preso dalla voglia di comprare casa. Il rischio è acquistare la tua futura casa a un prezzo ben più alto rispetto alle quotazioni reali di mercato.

Ora capiamoci, a meno che non sia un immobile unico ed esclusivo e quindi il tuo ragionamento “pagarla di più” ci sta e ne hai tutti i sacrosanti diritti, in tutti gli altri casi pagare di più significa buttare al  vento i tuoi soldi!

Per quale motivo dovresti regalare 10 o 20 mila Euro? Cosa ne penserebbero i tuoi amici e la tua famiglia? Ecco perché dovresti sempre chiederti… Stai spendendo bene i tuoi soldi?

Perché ti dico questo?

Conosco parecchie persone che hanno fatto questo errore, pensavano di fare i furbi e acquistare casa da privato senza agenzia e si sono trovati a pagare molto di più rispetto all’acquisto che avrebbero fatto a prezzo di mercato reale pagando una commissione, magari un immobile simile.

Forse tu hai già in mente la casa che vorresti, l’hai individuata ed è proprio quella che ti piace (attento alle emozioni, ricordi gli scherzi che ti possono tirare?)

Il nostro lavoro è aiutarti a non buttare soldi inutilmente quando potresti spenderteli in cose importante per il tuo benessere e la tua qualità della vita (divertimento, famiglia, passioni…)

Sì, ci occupiamo di salvarti dal tritacarne della trattativa tra privati e di farti portare a casa una trattativa al prezzo reale di mercato.

→ Questo è il nostro servizio TUTELA VALORE CASA: un consulente si occuperà di fare i tuoi interessi in trattativa nei confronti del venditore di casa, il tutto al minor costo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *